weloveshoes-google-app.jpg   weloveshoes-ios-app2.jpg
le migliori scarpe bambino 2018

le migliori scarpe bambino 2018

le migliori scarpe bambino 2018

Su quali siano le migliori scarpe da scegliere per il tuo bambino nel 2018 non vi sono dubbi: sneakers. Il settore delle calzature per bimbi e adolescenti è relativamente nuovo nel mondo della moda, ha iniziato solo negli ultimi anni a rappresentare un mercato in crescita divenendo particolarmente (e pericolosamente) appetibile per i fashion designers. Sono pochi infatti i brand che possono vantare collezioni storiche e una solida tradizione in questo ambito. La ricerca di stili accattivanti, capaci di attirare l’attenzione dei ragazzi e dei loro genitori invogliandoli all’acquisto, rischia di allontanare energie preziose dalle ricerche e dalle prassi produttive destinate agli obiettivi più importanti: il comfort e la praticità. Per queste ragioni le sneakers rappresentano un punto di riferimento fondamentale per i genitori come per le numerose case di moda fra quelle che oggi si occupano di abbigliamento per i più piccoli. Si tratta infatti di un modello che, se costruito con cura e con materiali selezionati, può accompagnare le giornate dei più giovani senza costringere i loro piedini all’interno di strutture rigide in grado di impedirne i movimenti naturali. Il tessuto, la morbida pelle e gli altri materiali sintetici impiegati per la realizzazione delle scarpe da tennis proteggono il piede dei bimbi e degli adolescenti, facilitano e accompagnano i loro movimenti e permettono una buona traspirazione. Quando sono dotate di buone suole antisdrucciolo e di solette estraibili e lavabili le scarpe da ginnastica diventano per i tuoi cuccioli le migliori compagne di gioco. I bordi imbottiti di cui sono spesso dotate queste calzature impediscono attriti e abrasioni permettendo ai tuoi bambini di indossarle tutto il giorno e tutti i giorni. Allo stesso tempo, queste scarpe continuano ad ispirare i designers di tutto il mondo, consentendo loro di lavorare con materiali, stili e colori in modo da rendere le sneakers non solo pratiche, ma anche divertenti e allegre. Talvolta gli elementi grafici usati per l’abbigliamento degli adulti acquisiscono un nuovo e più fresco valore quando impiegati per i vestiti dei più piccoli: è così che fulmini, stelle e saette finiscono col richiamare inaspettatamente il mondo dei supereroi e i temi della forza o della velocità tanto cari ai bambini. Per le bambine invece sono soprattutto i glitters a rendere spiritosi e divertenti i modelli. Tra le costosissime e improponibili scarpe prodotte dai marchi di lusso e le poco raccomandabili soluzioni trendy e low cost, per scegliere le scarpe da fare indossare ai tuoi bambini durante questo 2018 sarà bene cercare tra i numerosi prodotti di prezzo medio-alto, dei quali di seguito ti forniamo alcuni esempi. 


Philippe Model: una grande firma per i piedini dei vostri piccoli

Su Philippe Model si potrebbe scrivere un libro più che una piccola guida all’acquisto. A differenza dei due brand che descriveremo in seguito, la storia di questo marchio affonda le sue radici all’inizio degli anni settanta, con un giovane creativo accolto a braccia aperte da Ives Saint Laurent in persona. Non potendo ripercorrere tutta la carriera dello stilista francese, ci limitiamo a ricordarne alcune tappe essenziali: la fondazione del brand nel 1978, la prima scarpa icona nel 1982, nei primi anni novanta l’ingresso nel mondo dell’arte contemporanea con il MoMA e la Fondazione Cartier. Dall’incontro tra Philippe Model e Paolo Sgambato nasce nel 2008 la nuova linea di sneakers: prodotti 100% made in Italy e caratterizzati dalla classe e dalla raffinatezza tutta francese di un brand che fa ormai parte della storia dell’haute couture. I modelli bambino di Philippe Model si distinguono in catalogo solo in base alla taglia andando a formare una collezione non ulteriormente segmentata se non dai modelli stessi. Tra questi ultimi il modello Paris rappresenta la classica sneaker bassa realizzata con tomaia in pelle e variata attraverso dettagli più o meno importanti che vanno dalla superficie laminata, al bordo della suola in glitter, al piccolo fulmine che si ripete decorando a contrasto i lacci in cotone bianco. La raffinatezza delle scelte cromatiche e degli elementi decorativi costituisce in modo evidente la vera caratteristica di questa scarpa. Un diverso lifestyle è quello evocato dal modello Tropez che al gioco cromatico affianca quello legato alle texture e ai tessuti: un mix sapiente di pelle, suede, nylon e mesh. Running shoes perfette per i tuoi piccoli, simpatiche, allegre e con tacco rialzato. Se invece preferisci uno streetwear più trendy per i tuoi bimbi puoi scegliere i modelli Lens o Model: sneakers alte, con lacci o cerniera laterale. Le scarpe da ginnastica realizzate da Philippe Model sono sempre individuabili e riconoscibili grazie allo stemma di Parigi stilizzato che viene cucito a mano su ogni calzatura. 


Golden Goose: si comincia dalle scarpe



Golden Goose è un marchio giovane e italiano che punta essenzialmente alla libertà creativa, mantenendosi al limite di ciò che fa tendenza. Innovazione, autonomia e artigianalità sono le keywords del brand che in soli 15 anni di attività ha creato all'interno delle proprie collezioni tutto ciò che si richiede per un lifestyle completo. Nelle collezioni bambino 2018 di Golden Goose tuttavia troverai soltanto sneakers. Si tratta forse solo di un punto di partenza che annuncia una futura apertura ad altri settori dell’abbigliamento e delle calzature per ragazzi. Comunque sia, che nel catalogo dedicato ai più piccoli il brand abbia ritenuto opportuno definire prima di tutto una linea di calzature inserendovi esclusivamente sneakers, sembra indicativo dell’importanza che questa calzatura riveste nell’abbigliamento quotidiano dei più giovani. Sia la collezione invernale sia quella preparata per la prossima stagione primaverile presentano le scarpe da ginnastica Golden Goose declinate su due linee. La linea Francy comprende solo sneakers alte; ne troverai un solo modello disponibile per l’estate. Oltre che dalla forma, questa linea è caratterizzata, nella sua versione invernale, dalle originali scritte a mano disseminate sulla tomaia. La linea Superstar, nella versione invernale come in quella estiva, è disponibile in un numero maggiore di modelli e con soluzioni decorative più fantasiose. I modelli Francy, disponibili con tomaia in tela o in pelle, sono tutti stringati e presentano una zip laterale interna che serve a migliorare la calzata. I modelli Superstar sono disponibili in versione stringata o a strappo, con tomaia in pelle, camoscio e tela. Numerosi sono i modelli glitter, naturalmente più adatti alle bambine, benché non esista una simile divisione in catalogo: il brand da questo punto di vista sembra assecondare la tendenza più attuale che limita la definizione dell’abbigliamento per l’infanzia in base al sesso, portatrice di una non auspicabile accentuazione delle differenze di genere. Le Superstar estive sono inoltre più colorate rispetto a quelle invernali. Tutte le scarpe Golden Goose presentano sul bordo laterale esterno della suola un caratteristico smile giallo e tutte sono identificabili attraverso il marchio GGDB e la decorazione a stella sul lato esterno della tomaia.


La linea bambino di Ishikawa: essenzialità di forma e colore



Anche Ishikawa parte intorno al 2000 ed è un brand italiano che tiene particolarmente alla tradizione manifatturiera della propria terra d’origine. Si differenzia da Golden Goose, fondato da due designers, per il taglio manageriale e imprenditoriale che caratterizza le sue origini. Inoltre, Ishikawa produce esclusivamente accessori e prevalentemente sneakers, le quali mantengono, soprattutto nelle collezioni Junior, un legame molto più stretto con lo sportswear, guardando con minore decisione ad atmosfere vissute e urban style. Le calzature Ishikawa per bambino non perdono mai la forma strutturata della scarpa da tennis, una tendenza questa probabilmente legata alle precedenti collaborazioni tra il fondatore del brand e il marchio Diadora. Le sneakers Ishikawa vengono distinte in catalogo in base alla forma sostanziale della calzatura: nella versione per ragazzi, alle classiche scarpe alte e basse, si aggiunge una terza linea denominata Marti che si caratterizza per un’altezza media, tagliata appena al di sopra del malleolo. Tutti stringati, i modelli low, high e Marti si differenziano giocando essenzialmente sui colori, i materiali e le texture della tomaia. Non mancano naturalmente i modelli glitter e le superfici laminate. La linea che maggiormente si apre ad una modulazione non esclusivamente superficiale della tomaia è la linea Marti che elabora il bordo della suola in gomma, il quale diviene bi-color, e rinforza con una leggera imbottitura il bordo superiore della calzatura in modo da rendere più morbida la stretta alla caviglia. Su tutti i modelli e le linee della collezione Ishikawa per bambino ritroverai il tondo rosso, simbolo del Sol levante, in forma di passante per le stringhe o come talloncino posteriore. In qualche modo il sole rosso di Ishikawa richiama, nella sua essenzialità, la linearità e la vibrazione tutta superficiale delle stampe giapponesi alle quali il brand sembra ispirarsi. Una seconda decorazione sempre presente su tutte le realizzazioni Ishikawa è la stella sul lato esterno della tomaia. Non potrai tuttavia confonderla con la stella usata da Golden Goose perché la stella di Ishikawa è sempre tagliata ai due terzi della sua superficie.

Inserisci una risposta

*
**Non Pubblicato
*URL del sito http://
*
Il prodotto è stato aggiunto al confronto!